L’Ospedaletti guarda alla prossima stagione con le prime quattro conferme

Chiuso ufficialmente il primo storico campionato di Eccellenza con la salvezza conquistata sul campo, l’Ospedaletti mette le basi per la prossima annata. Nelle ultime ore la società orange, in accordo con il mister Andrea Caverzan, ha ufficializzato per la prossima stagione quattro colonne della prima squadra.

Resteranno in orange anche per l’anno prossimo i centrocampisti Simone Allegro e Matteo Aretuso oltre agli attaccanti Josè Espinal e Giacomo Latella (2002).

Sono molto contento della riconferma e di poter continuare a far parte dell’Ospedaletti – dichiara Simone Allegro, 15 presenze e una rete per lui lo scorso anno – peccato per la stagione chiusa forzatamente in anticipo perché sono sicuro che avremmo finito il campionato in una posizione migliore, ora spero si possa ricominciare presto per poter stare di nuovo tutti insieme e raggiungere i nostri obiettivi. Forza orange!”.

Non vedo l’ora che ricominci il campionato – aggiunge Matteo Aretuso, reduce da una stagione con 20 presenze e 3 reti all’attivo – dopo questa situazione difficile sono felice di tornare alla normalità e incontrare di nuovo i miei compagni e tutto lo staff. Sono carico per la nuova stagione”.

Sono contento di far parte della prima squadra dell’Ospedaletti anche per la prossima stagione – prosegue Giacomo Latella, classe 2002, l’anno scorso 13 presenze e una rete in orange – non vediamo l’ora di ricominciare con il campionato e, dopo lo stop per l’emergenza, siamo ancora più impazienti di tornare a giocare. Non vedo l’ora di ricominciare”.

È stato un anno bello e difficile, abbiamo avuto qualche difficoltà ma le abbiamo affrontate e superate perché abbiamo un gruppo molto importante con giovani di grande qualità – conclude Josè Espinal, cinque stagioni in maglia orange, l’anno scorso 18 presenze e 3 reti – mi aspetto che si continui su questa strada”.

Nei prossimi giorni sono attese nuove conferme per la prima squadra di mister Caverzan in ottica 2020/2021.